Sostegno alla genitorialità

Il Sostegno alla genitorialità è un percorso breve, pensato per quei genitori che attraversano una fase critica nella relazione con i loro figli.

Queste difficoltà possono portare i genitori a sentirsi inadeguati, rifiutati dai propri figli, non riconosciuti nel ruolo di genitori.

Solitamente queste criticità si risolvono spontaneamente e fanno parte del normale processo di cambiamento che i genitori affrontano, soprattutto quando sono alle prese con il primo figlio.

A volte queste forme di disagio permangono e creano delle vere e proprie situazioni di stallo nella relazione tra genitori e figli con conseguenze negative sia per i figli che perdono il loro punto di riferimento, sia per la coppia coniugale che risente delle difficoltà nell’adempiere al ruolo genitoriale.

A cosa sono dovute queste difficoltà a svolgere un compito apparentemente facile e naturale come la genitorialità?

Sono tanti i motivi che possono portare ad una crisi della genitorialità: tra i fattori più comuni ci sono la presenza di differenti stili educativi tra i genitori, tramandati dalle loro famiglie d’origine, che non trovano un’integrazione nella nuova coppia genitoriale; oppure difficoltà personali che emergono nel momento in cui l’individuo si trova a dover ricoprire il ruolo di genitore.

In questi casi è opportuno rivolgersi ad un professionista psicologo per intraprendere un percorso finalizzato a comprendere le cause che hanno provocato lo stallo nella relazione tra genitori e figli, recuperare le proprie capacità genitoriali per integrarle con delle modalità nuove apprese durante il percorso di sostegno alla genitorialità.

Il percorso di sostegno alla genitorialità è uno spazio in cui è possibile mettersi in gioco e confrontarsi per accrescere la propria conoscenza e la propria consapevolezza rispetto all’essere genitori.

Argomenti: supporto alla genitorialità, parent training, sostegno alla genitorialità, psicologo sostegno genitorialità.