Ansia: definizione e caratteristiche

E’ un sentimento spiacevole di paura e apprensione, accompagnato da un’attivazione fisiologica.
L’ansia è una reazione funzionale dell’organismo utile a segnalare la necessità di mobilitare risorse interne e motivare all’azione. L’organismo umano è fornito di una serie di sistemi di autoregolazione che gli permettono di proteggersi e affrontare situazioni valutate come pericolose. Quando i livelli di tensione divengono eccessivi, la normale attivazione dell’organismo viene meno e l’ansia diviene ingestibile. Se il livello d’ansia è fortemente sproporzionato rispetto al rischio e alla gravità del possibile pericolo e se permane anche quando non esiste più un pericolo oggettivo, la reazione è considerata non funzionale (Beck,1985).

In sintesi, l’ansia può essere considerata disfunzionale quando compare in assenza di uno stimolo reale e risulta ingestibile per la persona che la vive. Gestire l’ansia significa individuare delle strategie che permettono di ridurre gli effetti di stress psico-corporeo e che consentono di riportarlo ad uno stato di equilibrio (omeostasi psico-fisiologica).
I disturbi d’ansia insieme e la depressione rappresentano i disturbi più diffusi.

Sintomi dell’ansia

Sintomi fisici dell’ansia:

  • Affanno
  • Batticuore
  • Nodo alla gola e senso di soffocamento
  • Capogiro, sensazione di svenimento
  • Vampate di calore e brividi
  • Disturbi intestinali
  • Spossatezza muscolare

Sintomi psichici dell’ansia:

  • Preoccupazione ed incapacità a rilassarsi.
  • Sensazione di impotenza e perdita del controllo di sé.
  • Sfiducia nelle proprie risorse.

Disturbo d’ansia generalizzato (GAD): come si manifesta?

Il disturbo d’ansia generalizzato (GAD) è uno dei disturbi d’ansia più diffuso. La caratteristica essenziale del Disturbo d’Ansia Generalizzato è la presenza di ansia e preoccupazioni eccessive, che si manifestano per un periodo di tempo prolungato. A livello psichico sono presenti vissuti caratterizzati da irrequietezza, tensione ed irritabilità, difficoltà a concentrarsi. A livello fisico si hanno palpitazioni, nausea, tensione muscolare, sudorazione, fastidi addominali, facile affaticamento.
Le persone che soffrono di un disturbo d’ansia avvertono un’ansia costante e una preoccupazione sproporzionata rispetto agli eventi ed al contesto un cui si trovano.
Le manifestazioni fisiche e il vissuto psicologico del disturbo d’ansia causano disagio significativo o compromissione del funzionamento sociale, lavorativo, relazionale o di altre aree della sfera personale.

Trattamento dell’ansia: l’efficacia della psicoterapia nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato

Ci sono numerose evidenze a sostegno della psicoterapia nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato. Queste terapie aiutano le persone a comprendere quali sono i pensieri che innescano il circuito dell’ansia, permettono di gestire meglio le preoccupazioni e di conseguenza diminuire il vissuto d’ansia, contribuendo ad un aumento notevole della qualità di vita.
Diversi studi hanno confermato l’efficacia della psicoterapia  nel trattamento disturbo d’ansia generalizzato.

Argomento: psicologo ansia, ansia generalizzata, psicologo disturbi d’ansia, affrontare l’ansia, ansia DSM V, psicologo ansia catanzaro, curare ansia Catanzaro.